Anche il camino moderno ama la pietra naturale perché è un materiale ecocompatibile che ha calore e colore.

Con i primi freddi e l’inverno alle porte, poche cose riscaldano e rilassano quanto un caminetto acceso con la legna che arde scoppiettando. E se è vero che non tutte le case moderne e gli appartamenti di nuova concezione lo prevedono come elemento strutturale, questo non significa doverci rinunciare: i caminetti di design - aggiornati nelle forme e nelle funzionalità – oggi rappresentano una soluzione percorribile in qualunque tipo di abitazione.

Liberi dai limiti precedentemente imposti, gli attuali e più efficienti sistemi di riscaldamento a caminetto reinterpretano l’ancestrale ruolo di unica fonte di calore, mantenendo intatta la funzione aggregativa e inserendosi nell’arredo come punto focale dello spazio che li ospita.

In questo senso, tra le varie tipologie, il camino a parete o bifrontale, cioè che si affaccia su più lati della stessa parete offre sicuramente le maggiori potenzialità soprattutto se il rivestimento che lo incornicia è realizzato in pietra naturale.

La pietra naturale è resistente, duratura e al tempo stesso duttile. Proprio per questo motivo è uno dei materiali maggiormente utilizzati per i rivestimenti dei caminetti sia tradizionali che moderni.

Inoltre la pietra naturale assorbe, immagazzina e irradia il calore, quindi può concretamente migliorare l'efficienza della casa poiché consente alla temperatura di diffondersi in modo uniforme nello spazio e durare nel tempo con una manutenzione minima: basta strofinarla con un panno di tanto in tanto per conservarla come nuova. 

Infine, ma non meno importante, la pietra può restituire la calda atmosfera dei vostri ricordi legati al camino anche se quest’ultimo è in bioetanolo, quindi senza combustione, perché grazie alla sua varietà e alle sue superfici crea un’ambiente naturale, accogliente e personale che appaga non solo la vista, ma anche il tatto, senza per forza essere associata ad uno stile rustico.

Al contrario l’ampia scelta tipologica, cromatica e di formato rende il materiale lapideo in grado di interpretare i più diversi stili.

Per un camino contestualizzato in un’ambiente elegante, ma non classico si possono utilizzare pietre dalle nuances calde, abbinate ad altri materiali naturali e rinnovate con forme lineari e rigorose in perfetto equilibrio tra ispirazione contemporanea e suggestioni antiche.

Un ambiente minimal prediligerà invece tipologie lapidee dai colori più decisi, accostandole a materiali innovativi e contemporanei con un effetto geometrico e pulito che lascia al centro dell’attenzione la forma sinuosa delle fiamme.

Oltre al gusto, la prima regola per completare e personalizzare al meglio il vostro caminetto è considerare la volumetria dello spazio che lo accoglie: dimensioni grandi consentono maggiore libertà, ma in uno spazio ampio con soffitti alti, è fondamentale sapere come valorizzare la profondità della parete con il camino per equilibrare il vuoto, esaltando le qualità della stanza.

E poi c’è un altro elemento che fa la differenza nella resa finale: la forma della pietra.

Un maxi formato continuo è la soluzione migliore per creare superfici lapidee estese che si integrano nella linea delle pareti dove il focolare viene racchiuso in cornici rettangolari e senza decorazioni di grande impatto visivo.

Simile ad un muro a secco, il rivestimento impilato è costruito invece sovrapponendo pietre di dimensioni più piccole e allungate. A dominare in questo caso è l’aspetto materico della pietra che con le sue superfici irregolari prende luce dal fuoco e la riflette rendendo immediatamente caldo e avvolgente anche un ambiente con arredi chiari e lineari.

Collegato al precedente, ma ancora meno lavorato è il rivestimento con sasso tranciato o con i ciottoli di fiume. Apparentemente rustico questo tipo di parete può in realtà anche giocare a contrasto racchiudendo materiali contemporanei e creando un equilibrio originale e molto personale.

Il rivestimento in pietra si presta a definire sia tutta la parete sia la parte di questa più prossima al caminetto: nella prima declinazione può dialogare con gli altri rivestimenti e addirittura con l’esterno; nella seconda rinnovare un ambiente esistente cambiandone completamente la percezione.

Volete realizzare l’intero rivestimento della parete che ospita il camino? Contattateci o venite a trovarci in showroom: vi seguiremo nella scelta del focolare unico e perfetto per la vostra casa!