Pietra naturale: materiale vivo e biocompatibile per pavimenti unici e indistruttibili che aiutano anche a risparmiare!

Pavimento blog1

Nella costruzione o ristrutturazione di un’abitazione è essenziale valutare con attenzione i rivestimenti a terra: una pavimentazione sbagliata può compromettere l’armonia dello spazio nel suo assieme, ma non è solo una questione estetica. 

Quando si tratta di superfici continuamente soggette a calpestio: funzionalità, accessibilità e resistenza fanno la differenza.

E poi ci sono l’attenzione alla salute di chi vi abita e dell’ambiente: fattori altrettanto determinanti nella scelta dei pavimenti che oggi guarda ad ecologia e biocompatibilità attraverso materiali naturali, risparmio passivo di energia, qualità dell’aria e metodi di fissaggio e istallazione che non incidono sulla salubrità degli interni in cui si applica il rivestimento.

La pietra vera è l’unico materiale che risponde a tutti questi requisiti: scopriamo insieme perché.

Un pavimento in marmo, in travertino, in ardesia regala un’estetica senza pari. Che lo stile sia classico o contemporaneo, la pietra vera trasmette al tatto e alla vista una sensazione di naturalezza particolare che permea tutto l’ambiente in cui è inserita. Queste pietre sono vive: venature, disomogeneità e texture rendono il pavimento un pezzo unico, esclusivo e irripetibile come voi.

La pietra vera è senza tempo. Un pavimento in pietra si può considerare eterno non solo per la sua naturale resistenza all’usura, che viene preservata molto più facilmente di quanto si pensa, attraverso l’utilizzo di detergenti appositi, ma anche perché essendo veri e vivi, marmo e granito, possono essere al bisogno rilucidati esattamente come avviene con il legno massello.  A differenza di quest’ultimo, sono però anche ottimi conduttori di calore: freschi d’estate, nei mesi freddi contribuiscono decisamente a ridurre i consumi e quindi i costi del riscaldamento.

Il pavimento in pietra vera è inoltre decisamente salubre. Molte pietre naturali sono antiscivolo, assolutamente atossiche e richiedono una messa in posa che necessita solo di sabbia e cemento senza alcuna componente nociva, come formaldeide o metalli pesanti. Se optate per un pavimento monolitico, eviterete anche il problema della fughe che inizialmente bianche, tendono con il tempo a diventare scure: diversamente dal grès e dai materiali sintetici, che hanno formati standard, la pietra vera è personalizzabile su misura perché tagliata direttamente dai blocchi a seconda delle esigenze.

Pavimento blog

Se temete che tutto questo vada oltre il vostro budget, vi diamo una bella notizia: il bonus pavimenti si unisce al Superbonus 110%.

Per accedere alla massima detrazione è necessario che le spese siano sostenute nel periodo che va dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 e migliorino l’efficienza energetica di almeno due classi. State programmando di realizzare un impianto di riscaldamento a pavimento nella prima casa? Con la pavimentazione in pietra ricadrete nelle specifiche richieste e renderete ulteriormente sano l’ambiente in cui vivete!

Se invece dovete intervenire da tempo su un ambiente singolo come ad esempio il bagno rifacendo anche le tubature, pensateci in questi mesi. Potrete sfruttare la detrazione al 50% del bonus ristrutturazioni e investire sulla pietra naturale: un materiale di qualità in grado di emozionarvi ogni giorno e ripagarvi nel tempo.

Venite a trovarci nel nostro showroom: valuteremo insieme la soluzione più adatta agli ambienti della vostra casa e al vostro stile!

Pavimento blog2